Da intervistatore a intervistato sulla questione delle barriere architettoniche a Milano

4 pensieri su “Da intervistatore a intervistato sulla questione delle barriere architettoniche a Milano”

  1. Purtroppo è così. Ma dobbiamo anche ammettere che di recente nei centri delle grandi città soprattutto del nord è stato fatto tanto.
    Mai abbastanza, ma è stato fatto.
    E c’è sempre di peggio: basti pensare a qualunque zona fuori dai centri cittadini (un bel weekend fuori porta in mezzo alla campagna?) , o alle città del sud, o ai paesi non pianeggianti.
    Penso alla Lombardia: allontanandoci da Milano basta arrivare nei primi paesotti prima di Lecco e già è un casino.

    Se uno abita in qualche paesotto collinare e finisce in sedia a rotelle, deve cambiare casa e trasferirsi in città.

    ps: Io non sono in carrozzina, ma devo spingerla….

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...